lunedì 24 aprile 2017

Recensione "Rise Of The Damned" il nuovissimo romantic suspence di Mya McKenzie!!!

Per voi la recensione di un romanzo di Mya McKenzie in uscita il 26 aprile


Titolo: Rise Of The Damned
Autore: Mya McKenzie
Editore: Self Publishing
Genere:  Romantic Suspense
Formato: Ebook 
Prezzo: 1,99 
Formato: Cartaceo
Prezzo: 10,99
                       Data di uscita:  26 Aprile 2017                              

 Trama

Per tutta la vita Jack ha cercato risposta all’unica domanda che contasse davvero, senza però rendersi conto di essere impreparato ad affrontarne le conseguenze. La verità che ha scoperto è stata così devastante da spingerlo ad abbandonare la propria casa, l’università e l’unica donna che l’abbia mai amato.
Quando è fuggito da Tampa era un ragazzo stravolto, confuso e ferito.
Ora è un uomo che ha trovato la propria strada, ha intrapreso una nuova carriera e si è prefissato nuovi traguardi.
Eppure in Florida ha lasciato una buona fetta di sé, una parte così importante che gli risulta impossibile ricominciare davvero. Perciò, quando la vita gli offre l’opportunità di chiudere i conti con il passato, Jack non si tira indietro.
Fa ritorno nella sua vecchia città, da coloro che si è lasciato alle spalle.
Con l’obiettivo di ottenere giustizia.
Con l’intenzione di chiedere perdono.
Con l’illusione di poter avere una seconda occasione.


RECENSIONE

Come riscattare un lettore dopo un primo volume caratterizzato da una storia un po’ insolita? Chiedetelo a Mya McKenzie che ci è riuscita alla grande perché, pur sapendo che non mi saprei pentita di avventurarmi in questa storia, il risultato è stato celestiale.
Dopo aver letto Ghost of love e aver parlato poi con l’Autrice per raccontarle le mie perplessità sul protagonista, lei mi assicurò che, nel secondo volume, Rise of the damned, mi sarei ricreduta sul personaggio, Jack Wade.
Non posso darle torto. La trasformazione a cui assistiamo in questa storia e che riguarda proprio lui, mi ha lasciato senza parole.
Voglio dividere questa recensione in due parti, una che riguarda la storia e un’altra lo stile.
Partiamo dalla prima, la storia.
Benché nel primo volume incontriamo un personaggio un po’ singolare, un uomo che si intrufola nelle case di notte per rubare ai proprietari non oggetti ma una cosa ancora più importante, la loro intimità, in questo secondo libro, assistiamo a una totale trasformazione dello stesso. Trasformazione a trecentosessantacinque gradi che va dal carattere alla vita privata di Jack. Da ladro a Tampa, lo ritroviamo agente speciale a El Paso. Solo una cosa è rimasta immutata, per Jack, ed è il suo cuore:
Il buio porta via ogni cosa attorno a me, come ogni notte, lascia intatta l’angoscia che sento dentro.
Sì, perché la maturità che raggiunge dopo un po’ di anni lontano da Tampa, tocca anche i suoi sentimenti ora più decisi e sicuri, determinanti per ciò che davvero vuole nella e per la sua vita.
Assistiamo a una serie di colpi di scena che lasciano senza fiato. Io ho accantonato ogni altra lettura quando ho finito questa, perché la sensazione di vuoto e mancanza che ho assorbito con le pagine non mi permetteva di addentrarmi in nessun’altra città o di conoscere personaggi di altri libri. Ma questo è l’effetto che tutti i libri di Mya McKenzie mi suscitano.

“[…] cosa succederebbe se il Sole si rendesse conto che la Terra è sterile e che non racchiude in sé alcunchè di buono?”
“Questo è impossibile. In ognuno di noi c’è qualcosa per cui vale la pena lottare”.

I dialoghi tra i personaggi sono profondi, non c’è banalità ed è tutto attendibile. Credo che questo faccia parte anche dello stile dell’Autrice. Entriamo così nella parte che riguarda, appunto, il suo modo di narrare, una capacità di descrivere le scene che va al di là di ogni bravura, ogni talento.
Come si fa a stabilire se un libro è un buon libro?
Per me lo è quando le pagine scorrono alla velocità della luce, quando trattieni il fiato in attesa della prossima mossa, quando sei in ansia per un personaggio, per le sue sorti, per la sua vita. E, soprattutto, quando non fai altro che pensare al momento in cui riaprirai il kindle, se sei al lavoro o prepari il pranzo, e riprendere da dove hai lasciato.
E Mya McKenzie è tutto questo. Le sue storie fanno spalancare gli occhi per le sorprese, dolci e crude, fanno alzare un sopracciglio, fanno chiudere gli occhi immaginando le scene. Le sue storie sono reali, sono capolavori. E il suo impegno nel descrivere le scene del crimine in questo caso, il continuo ricercare di termini adatti alle descrizioni, la naturalezza con cui parla di dettagli scientifici, dinamiche poliziesche è coinvolgente e vale ogni minuto speso a leggere queste storie.

(Recensione a cura di Angela)

VALUTAZIONE


Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA


 


Mya Mckenzie

Mya McKenzie ha un diploma di ingegneria informatica e lavora come programmatore.
Sposata e con due figli, vive in un piccolo ma splendido paese di campagna.
Il primo libro che ha letto è stato IT (Stephen King), scelto perché, ancora pre-adolescente, le era stato proibito di vederne la trasposizione cinematografica.
Da allora ha proseguito con passione crescente a leggere il filone Thriller/Noir, ha arricchito la sua biblioteca personale con numerosi gialli ed infine è approdata al rosa, la sua ultima passione.
Ha iniziato a scrivere all'università.
Nel 2014, Mya ha pubblicato il suo primo romanzo.



Altri libri dell’autrice










giovedì 20 aprile 2017

Recensione "Love O'clock" di Joy Ridle edito da Butterfly Edizioni...

E proseguiamo con la recensione di un classico romanzo rosa


Titolo: Love O’clock
Autore: Joy Ridle
Editore: Butterfly edizioni
Genere: Romanzo
Formato: Ebook
Prezzo: 1,99 €
Data di uscita: 29 marzo 2017
Link d'acquisto: https://www.amazon.it/Love-Oclock-Digital-Emotions-Ridle-ebook/dp/B06XWXMMQ5/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1492088611&sr=8-1&keywords=love+o%27clock


Trama

Laura ha 28 anni e ha una laurea in scenografia che non è riuscita a far fruttare come avrebbe voluto e così, per poter vivere lontana dalla madre con cui ha un rapporto condito di amore e incomprensioni, è diventata vetrinista. Un giorno, mentre è impegnata nel suo lavoro, incontra un uomo con cui è subito antipatia, ma che dovrà imparare a sopportare fino a quando non sarà in debito con lui per averla salvata dagli scheletri che con tanta cura ha nascosto nell’armadio.
Abituata ad avere una vita sentimentale e lavorativa instabile e a scappare di fronte ai problemi, per Laura non è mai tempo di fermarsi accanto a qualcuno.
Ma, per quanto tu possa fuggire, l’amore arriva sempre puntuale.




RECENSIONE

Laura, protagonista di questo romanzo, potrebbe essere Cenerentola nei panni di una giovane vetrinista romana che non è mai stata riconosciuta dal padre e che lei, quando ne ha avuto occasione, non ha voluto conoscere.
Leonardo e Cecilia sono due giovani della Roma-bene che apparentemente non hanno nulla a che vedere con Laura ma alla fine del romanzo si scoprirà essere a lei legati.
Dario è il principe azzurro: datore di lavoro di Laura, saranno legati da un contratto di lavoro e da uno sentimentale; al termine la storia d’amore si completerà.
Attorno a loro altri personaggi secondari: Elisa (la matrigna), Luca e Marco (i topolini), Maria (la fata).
Leonardo e Dario sono personaggi ben delineati, belli fisicamente e con una buona posizione sociale, anche se molto stereotipati così come Cecilia: bella, capricciosa e molto ricca. Laura, che è colei intorno a cui gira tutto il libro, è poco descritta sia caratterialmente che fisicamente.
Insomma un romanzo scontato, senza emozioni e che si legge in una giornata in spiaggia mentre si guarda chi passeggia e si paragonano i passanti con i personaggi.


(Recensione a cura di Maura)


VALUTAZIONE


       Risultati immagini per STELLINA    




L'AUTRICE

Joy Ridle

Per descriverla vi proponiamo alcune righe da una sua dichiarazione

Ciao a tutti! Mi chiamo XXX e con questo nome ho già alcune pubblicazioni in attivo, sia con CE che da self. In seguito, ho deciso di separare la mia vita lavorativa e familiare dal mondo della scrittura, utilizzando uno pseudonimo. Ho eliminato l’account con il mio vero nome e ne ho creato uno nuovo. Così è nata Joy Ridle, che scrive poco perché ha tanti impegni nella vita di tutti i giorni, ma che si diverte un mondo a inventare nuove storie. Il 29 marzo, data d’uscita del romanzo, sarà un doppio banco di prova. Incrocio le dita!



Anteprima!!!! Disponibile su Amazon "Ferion. Cuore vs Acciaio" di Francesco Maneli edito da Cavinato Editore!!!

Una nuova anteprima!!
Torniamo al genere fantasy

Titolo: Ferion. Cuore vs Acciaio
Autore: Francesco Maneli
Editore: Cavinato
Genere: Fantasy
Formato: Carteceo
Prezzo: € 17,00
Formato: E book
Prezzo: 5,99
Pagine: 458
Data di uscita: 9 ottobre 2015
Link d'acquisto: https://www.amazon.it/Ferion-Cuore-Acciaio-FRANCESCO-MANELI-ebook/dp/B016EES8M2/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1492102068&sr=8-1&keywords=ferion


Risultati immagini per ferion francesco maneli


Trama

Questa storia ha inizio in una terra di nome Tabacra, un luogo sconfinato pieno di guerrieri formidabili, popolato da nani, elfi, giganti e demoni. 
In questo mondo però solo agli uomini era stato concesso un potere unico, in grado di sbaragliare ogni altra forza, l’abisso del cuore.
Tutto ha inizio quando la notte aveva già avvolto il mondo e sembrava non lasciar spazio più a nulla. In questo tempo e luogo sconosciuto il grande drago Angarus, signore del cielo e della terra di Tabraca, si trovò a fronteggiare una situazione inaspettata: un bambino.
Tutto inizia con il suo ritrovamento e con la scarsa dimestichezza di un drago nel crescerlo.
 
Un bambino dal passato avvolto nelle tenebre, dense e misteriose, come lo era quella notte.
 
Spesso il destino nasconde dietro un semplice incontro o un bambino, una storia molto più lunga e complessa, fatta di cuori e di vite che si legano, di battaglie e di una magia che descrive chi sei.
Una magia che ti aiuta a capire che gli errori sono la chiave per riscattare la propria vita e cambiare il proprio destino.
 
Tutti hanno un passato, tutti commettono errori, ma solo pochi sono in grado di superarli e renderli magia, trasformarli in fiamme che alimentano un cuore e quel bambino per quanto piccolo aveva lo stesso destino che accomuna tutti gli uomini, quello di sbagliare.
 
Il suo errore però gli costerà caro, gli ruberà il braccio, il quale sarà avvolto dalle tenebre, le quali tenteranno di rubare anche il suo cuore.
Ferion crescerà aiutato da Angarus e un mago guerriero, che nonostante sia un donnaiolo riuscirà a fargli trovare quel calore che solo una famiglia può donarti.
 
Così tra la vita, un drago e un mago, Ferion diventerà grande fino a che non si troverà a fronteggiare il più grande errore che avesse mai commesso fino a quel momento.
 
Questo cambierà il suo destino, portandolo lontano da quelle persone che erano diventate la sua casa. Lontano per contrastare quell’oscurità che aveva dentro e che restava visibile a tutti come un peccato sul suo braccio, ormai diventato quello di un demone.
Ferion affronterà mostri e demoni, si allenerà con tre maestri alquanto sadici ma fortissimi: un nano, un mezzo elfo e un guerriero rinnegato. Capirà che tutti portano una colpa sul proprio cuore e insieme a loro ed Arila una ragazza dal passato difficile, riuscirà a diventare più forte e a crescere; così forte che il destino della sua vecchia città e delle persone che ama sarà nelle sue mani.

A BREVE LA RECENSIONE!!!



L'AUTORE




Francesco Maneli

Francesco Maneli nasce a Mugnano di Napoli nel 1985. Diplomato in lingue al liceo Niccolò Jommelli (Aversa). Studente di Giurisprudenza alla Federico II di Napoli, prima pubblicazione con la Cavinato International nel 2015 con il libro Ferion cuore vs Acciaio, fantasy per ragazzi. Durante gli anni universitari ha avuto esperienze lavorative, di vario genere. Ha partecipato a numerosi concorsi di poesia ricevendo attestati di merito. Ha scritto anche alcuni racconti che hanno vinto piccoli concorsi al livello locale. E’ un appassionato di sport, di qualunque tipo, ama la scrittura, l’arte, leggere ed ha un legame intimo e viscerale con la poesia, ama gli autori stranieri come Emily Dickinson, Pablo Neruda, Hermann Hesse, Fernando Pessoa e Wislawa Szymborska.


Altri libri dell'autore




mercoledì 19 aprile 2017

Anteprima!!!! Disponibile dal 20 Marzo "Verità sussurrate" di Sonia Picci edito da Butterfly Edizioni!!!

Una nuova anteprima!!
Torniamo al genere romanzo ma con un po’ di thriller

Titolo: Verità sussurrate
Autore: Sonia Picci
Editore: Butterfly Edizioni
Genere: Romanzo thriller
Formato: E book
Prezzo: 2,99
Data di uscita: 20 marzo 2017
Link d'acquistohttps://www.amazon.it/Verit%C3%A0-sussurrate-Sonia-Picci-ebook/dp/B06XRXK3Q9



Trama

Orlando, Stati Uniti. Dopo anni di prigionia, una ragazza si risveglia in una stanza che non conosce.
Non ha un nome, un'età precisa, non sa da dove viene né com'è finita lì. Quando riapre gli occhi, vicino a lei c'è uno sconosciuto. Abituata a nascondersi nell'ombra, porta i segni del dolore sulla pelle e nel cuore e ha pochi frammenti di memoria a ricordarle da quale incubo è uscita. Sa solo che non può fidarsi di nessuno, che non può dire una parola e che la gentilezza la insospettisce, perché non ha mai ricevuto niente per niente né conosce gli abbracci o l'affetto di qualcuno.
In una corsa contro il tempo deve scoprire a tutti i costi la verità prima che la trovino, cercando di non soccombere sotto il peso della colpa e della paura. Di chi può fidarsi? Chi sta mentendo? E chi è quel ragazzo che sostiene che non la lascerà mai sola?


A BREVE LA RECENSIONE!!!